Powered by Blogger.

Nella tana del Bianconiglio

La tanto attesa festa del compleanno di Camilla è giunta al termine. Tanto attesa da me che come ogni anno ne esco felice ma un po' devastata, e dalle amiche della Cami nonché lei stessa, per festeggiare, urlare, piangere e giocare. Piangere si, perchè come da tradizione non può esserci una festa di compleanno senza quei 3-4 momenti di litigi, pianti, disperazione, felicità, pace e abbracci finali.
Come ho raccontato sui vari social il tema quest'anno è stato:
ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE.

Di quattro feste a tema fatte in questi anni, tre sono state incentrate sulla Disney.
Lo ripeto sempre, il segreto per organizzarne uno fatto bene è il tempo e il caro e amato Pinterest.
Gli spunti li prendo sempre da lì, perchè tra foto e link di altri blog cerco di carpire quanti più dettagli possibili rendendoli comunque personalizzati e intimi, senza scadere nella pagliacciata da boss delle cerimonie. Ho voluto ricreare un'ambientazione da sala da the, offrendo proprio the e biscottini, uniti ovviamente ai soliti pacchi di patatine e Coca Cola perchè ok voler fare le cose chic, ma è pur sempre una festa con dei bambini che di queste cose ancora non gliene frega un cazzo comprendono appieno.
GLI INVITI: sono un'orgogliosa amante degli inviti cartacei, non quelli prestampati che vi vendono in giro nelle edicole però, ma quelli creati ad hoc apposta per ogni bambina invitata. Bisogna far sentire importante anche lei, è un momento dove c'è una sola festeggiata è vero, ma ogni bambino sotto i 10 anni vuole sentirsi un pochino speciale e allora anche quest'anno ho chiesto la collaborazione del mio caro amico Checco, che ha creato buste, biglietto e un piccolo "cadeaux" da poter utilizzare...una reale bustina da the con una scritta originale.

ADDOBBI PER LA CASA E LA TAVOLA: la casa va ovviamente un po' trasformata e ho trovato dei curiosi poster giganti da appendere sui muri, anche se il tocco di classe l'ho ritagliato, colorato e appeso io: il sito stesso della Disney vi da una mano se volete qua, e se avete la fortuna di avere una porta di casa col pomello, il gioco è fatto!
La tavola prima di essere imbandita con le diverse leccornie l'ho agghindata con la mia cara amata tovaglia coi cupcakes e poi con bicchieri, tovagliette e piattini di carta. Non sono caduta nel banale perchè mi sono affidata al sito Wimipops che vende materiale apposito per feste e cerimonie, dove ho trovato queste deliziose tazzine e piattini rigorosamente con le stampe di Alice. Indagando il marchio vero e proprio di questi prodotti, è Talking tables, la scelta sarebbe stata maggiore, c'erano anche vassoi e cannucce varie ma essendo un marchio britannico e avendo i tempi stretti, Wimipops mi avrebbe fatto recapitare il tutto entro sole 24 ore.

CIBO: da cinque anni ormai affezionata ad Elisa, la mia cake designer di fiducia, ho optato per dei classici biscotti, ma a tema... l'idea più originale è quella delle bustine da the, e immancabili i macarons e fidatevi se vi dico che superano di gran lunga i famosi Laduree. La torta c'era eh, ma quest'anno mia mamma ha voluto fare lei delle classiche crostate alla marmellata che sono state molto apprezzate.
GIOCHI: quando avete 7 bambine chiuse in una casa state certe che dovrete gestire alcuni momenti di crisi, perchè quelle litigano; litigano sempre. Sono felici dieci minuti di stare insieme e poi "questo è mio non te lo presto - eh ma allora cosa mi hai invitato a fare - dai su non litigate - zitta tu che la difendi - ecco tu mi dai sempre la colpa - non è vero sei tu che mi dai sempre la colpa" e avanti così fino a quando di solito intervengo proponendo finalmente un gioco di squadra. I giochi più belli che ho trovato in internet si svolgevano rigorosamente all'aperto, ma qua noi arriviamo sempre nei mesi freddi e quindi la cosa si fa più complessa. Intanto vi dico che una cosa che dovete sempre sempre avere è un tavolino con 10-15 fogli da colorare, pennarelli e quelle si perdono via per delle ore...poi anche quest'anno come due anni fa, è intervenuta la mia amica Gessica, truccatrice di lavoro che con in mano ombretti e pennelli ha trasformato tutte in piccole regine di cuori.
Come sempre quindi le feste di Camilla sono un successo e non dimenticate mai di lasciare alle invitate un piccolo pensiero di ringraziamento prima di andare via...un sacchetto con qualche caramella, un mini cerchietto e le farete felici.
Neanche ventiquattro ore dopo Camilla è arrivata in salotto decretando:
E L'ANNO PROSSIMO MAMMA, LA SIRENETTA!!!
Ma abbiamo ancora un anno intero davanti e staremo a vedere cosa succederà.


4 commenti:

  1. Ciao Rubina..che meraviglia di festa!! Inutile dirti che ho adorato quella a tema Harry Potter, ma Alice...è nel mio cuore!! Bravissima! Anche a me piacerebbe, in un futuro organizzare feste cosi! Grazie degli spunti! Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Rubina, non vedo l'ora che Elia sia grande per fargli una festa a tema. Che sarà qualcosa con dei mostri di merda, ma va bene lo stesso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. propongo già Dinosauri!! Sempre un successo! ;)

      Elimina