Powered by Blogger.

Di commesse Kiko e stalking

La settimana scorsa volente o nolente mi sono ritrovata a girare per negozi, la fine del mese si avvicina e Dio solo sa quante Nuove Collezioni aspettano che gli faccia visita...ad un tratto mi sono resa conto che avevo bisogno di una matita per gli occhi...avendo già donato la milza per un mascara e degli ombretti di Chanel ho ripiegato per Kiko.

NON
LO
AVESSI
MAI FATTO



E' un'impresa ardua entrare da Kiko per una matita per occhi e uscire con in mano solo quello di cui avevamo bisogno. Il termine più idoneo quando la commessa Kiko si mette in contatto con te è IL BRACCAGGIO, e non ci sono vie di fuga...

"Ciao io avrei bisogno di una matina per occhi"
Ma eyeliner o matita matita? Per il il contorno o per accentuare la profondità? Ma nera o colorata? Quest'anno va un sacco di moda il FLUO (365 giorni l'anno ti dicono così, dal 2011)...ma e l'ombretto lo vuoi? Ne ho alcuni glitterati che sono una bomba per l'estate...
"No guarda io veramente avevo bisogno solo di QUELLA" e le indichi la matita che vuoi.
La commessa Kiko, delusa e anche offesa ti lancia il prodotto alla cassa e tu pensi, ingenua, di aver terminato la tua Odissea da Kiko... E INVECE NO. Eccola là, la ragazza che ti bippa il prodotto, ti guarda con i suoi 3 strati di ombretto nero-marrone-rosè e "li hai visti i nuovi smaltini in promozione? Sono scontati, vengono solo 90 centesimi..."
Guarda, grazie ma sono a posto così.

Da quando ho iniziato a lavorare anch'io per una grande azienda come addetta alla vendita mi sento di potervi dire che con queste ragazze dobbiamo solo avere un'enorme pazienza. Sono delle rompicoglioni, lo so, ma non sono nate per esserlo, almeno non tutte spero, sono obbligate dalle loro responsabili di negozio a raggiungere determinati obiettivi di incasso, vengono osservate nell'ombra, dal magazzino, con un mitra puntato.
IO. UGUALE.
Se venite da me in negozio per una ricarica da 10 euro le nostre conversazioni saranno le seguenti:
"maa quanto ti dura una ricarica da 10 euro? Ma il fisso a casa ce l'hai? Cosa usi per navigare? E che modello hai di cellulare? Ma hai visto che abbiamo delle nuove cover? E la batteria esterna ce l'hai?"
Ma io veramente volevo solo una ricarica...
"Ehhh una ricarica...si fa presto a dire che hai bisogno SOLO di una ricarica"
insomma io vi stanerò...non perchè lo voglia, ma perchè mi tocca...quindi quando entro da Kiko ste povere ragazze mi fanno anche tenerezza. 
L'unico punto dove davvero non riesco a darmi una spiegazione logica è il loro makeup, mi pare evidente che lavorando in un negozio del genere tu debba essere sempre truccata, ma perchè ste ragazze si ritrovino glitterate pure sul naso BOH. Clio Makeup col suo strass all'interno dell'occhio è più sobria. 
Concludo con un unico punto e poi giuro che le lascio in pace ste povere criste...la divisa da lavoro. Ce l'abbiamo tutte la t-shirt da lavoro, solitamente viene data in diverse taglie, ma da Kiko o le vogliono ipermagre o le vogliono scoglionare...in due negozi diversi ho viste due ragazze molto in sovrappeso con queste shirt talmente aderenti da trasformarsi in crop top. 


Vogliamo far qualcosa?

#STAYSTRONGCOMMESSEKIKO

0 commenti:

Posta un commento