Powered by Blogger.

il blocco della Blogger.

Avviene un momento nella vita di una "Blogger" in cui si passa dallo scrivere post tutti i giorni a farlo una volta al mese…a trovare argomenti in continuazione, a passare settimane senza idee.
Questo, si può dire, è quello che è successo a me.


Nel 2011 quando ho deciso di aprire un blog mi sono scritta almeno 5-6 post precedentemente, proprio per avere già pronti degli argomenti da postare, senza dover andare a caccia sul web di argomenti di vario tipo.
A me piaceva scrivere, raccontarvi dei miei trascorsi da adolescente in sovrappeso, dalle recensioni su le Diete a cazzo, alla storia col Perfido.
Poi boh…il cambiamento di diversi lavori, la Cami da gestire, la casa, tutti i svariati social network a cui sono iscritta; insomma sono multitasking però qualcosa doveva un po’ finire nel dimenticatoio.
Poi io non so voi, ma arriva anche un momento in cui non si ha più nulla da dire. Si è completamente svuotati, si aprono più blog di ristoranti cinesi ormai e cosa può spingere qualcuno a leggerne uno piuttosto di un altro?
Io stessa seguo una decina di blog, tra cui anche quelli di alcune amiche e mi ritrovo a leggere i loro post con settimane se non mesi di ritardo…per non parlare di quei 7-8 post scritti e mai pubblicati perché boh, li lasci là, pensi di pubblicarli a breve, poi passa la voglia, il tempo e tanti saluti.
Infine ci sono le tempistiche. 
Credo che quelle mi abbiano bloccato definitivamente: pensi a un argomento per un post nei momenti più sbagliati. In ufficio, al bar con le amiche, mentre sei in palestra, mentre aspetti di fare un colloquio di lavoro e l’unica cosa che puoi fare è buttarti giù due righe nelle bozze dell’iPhone. Poi arrivi a casa, guardi il telefono eh… boh, “di cos’è che volevo parlare? Perché ho scritto sta roba?
Ho un titolo sulla dieta della Tisanoreica che è nelle bozze da settembre 2013.
FATE VOI.

Due cose positive comunque sono accadute in questo 2014, che sto amando moltissimo: ho trovato un lavoro che mi piace e finalmente ho preso il mio amato Macbook Pro che bramavo da due lunghi anni.
Anche scrivere sempre con l’iPad era diventata una gran rottura di maroni, diciamocelo.
Comunque, fatta sta premessa… son qua, sono sempre qua. E ringrazio tutte le mie amiche del Twittè e del Blog che mi hanno scritto che era il caso che tornassi, specialmente tu Laura che mi hai scritto quelle mail deliziose e sei stata la spinta finale perché riprendessi a postare qualcosa.

Mi potete seguire anche da altre parti eh, sto ovunque!

4 commenti:

  1. Bentornata :) ma...non ci dici nulla di questo nuovo lavoro?:(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ci arrivo non temere... sto preparando il post! ;)

      Elimina
  2. Bentornata!!!
    Emy2

    RispondiElimina
  3. LibellulinaSonoIo10 aprile 2014 01:18

    era oraaaa!!

    RispondiElimina