Powered by Blogger.

Grassi 01 - Magri 0,999..infinito

Bisogna che qualcuno lo dica che qua sto assistendo a una guerra tra grasse VS magre che non ha precedenti.
La battaglia è già vinta dalle grasse, a prescindere.


Date della cicciona a una e avrete le peggio haters alle calcagna, dite a una "eh ma madonna sei troppo magra, ma fattelo un panino con la mortazza" e finisce lì, con qualche risata del pubblico.


Ho avuto modo di parlare con tante amiche e blogger magre che non si sentono comunque in pace con loro stesse, ma non possono mai dire un cazzo per non offendere l'amica grassottella che cerca di dimagrire da dieci anni. (vero Monica?)
Io, in primis, credo di aver fatto così, e me ne scuso perchè forse sto iniziando a capire che aver dato della troppo magra a un'amica non deve averla fatta sentire benissimo...
Finchè è un'amica che conosci a dirti certe cose, seguendo il tono vocale e la mimica facciale, ci si può confrontare e chiarire, ma quando siamo davanti a uno schermo, su un blog...tutto va a puttane.
Se dai della cicciona a una in un blog o per lo meno le dici che avrebbe un aspetto più sano se dimagrisse passi subito per una sporca razzista.
"Eh parli facile tu dall'alto della tua taglia 42! Eccola là quella che si ferma all'aspetto esteriore di una persona! È per colpa di gente come te se le modelle che scelgono gli stilisti sono tutte taglia 40!"


Se imparassimo tutti ad accettarci per come siamo non ci sarebbero problemi di discriminazione. Cit ME

Che belle parole, me le tatuerei se non fossero solo parole+verbi+parole+verbi.
Se davvero non vogliamo la discriminazione, andiamo a dirglielo a Golden Point che ha fatto le calze curvy! Perchè devo essere catalogata? Golden Point non ce la fa a fare 10-15 taglie senza darci un nome? Mica la taglia 40-42 di Golden Point viene indicata come "for Models" eh! E lo stesso per Levi's che aveva fatto anche lei i jeans per le grasse!
E Asos? Non ce la fa neanche Asos a mantenere una unica sezione senza avere anche Asos curve.
E se io voglio quel vestito che però ha la taglia fino alla 44?

MI ATTACCO.

Sembra quasi che non si possa accusare una di essere in sovrappeso perchè mica è colpa sua se lo è.
Ma stiamo scherzando?
Ma problemi di tiroide quanto te pare, ma ossa grosse come cocomeri, ma state sicuri tutte che quando si arriva a un certo punto è perchè si mangia, e si fa ZERO moto; perchè si preferisce un club sandwich con tutto + patatine e salsa a una bistecca di pollo e un'insalata. E invece qua ci nascondiamo nel "bisogna accettarsi, guarda che anche ai magri può venire un infarto, mica solo ai grassi" questo è solo un modo per giustificarci.


Ho sentito di una fat blogger che diceva che lei il junk food non lo tocca! Ma guardate che mica solo il junk food fa ingrassare. Se ti spari da sola 2etti di pasta al giorno sei finita! Anche in bianco!!

E ve lo dice una che È grassa, che non rinuncia manco morta alla salsa rosa quando ordina un toast semplice fuori a cena!
Ma il punto è DIRLO, AMMETTERLO! Mi sembra di sentire alcuni amici che si tengono l'iPhone perchè "ah io volevo un telefono qualsiasi, m'hanno dato questo, ma ne facevo volentieri a meno" MA CHE CAZZO DICI?! L'iPhone va di moda, ti vuoi omologare agli altri, sentirti parte di un gruppo anche se te lo puoi permettere solo con un contratto per i prossimi 10 anni.
E qua uguale, IO SÒ GRASSA PERCHÈ ME PIACE MAGNÀ.

Per finire ci sono quelle che si amano così come sono, che io invidio. L'ho sempre detto! Si amano talmente troppo però a volte che si vestono davvero demmerda, ma nessuno osa dire nulla, perchè le grasse non si insultano.

Se le grasse convinte dessero il 15% della loro autostima alle magre complessate avremmo riequilibrato il mondo.

Ho seguito anche una youtuber che CONTENTA di essere una fat blogger ammette "ho le gambone...quindi abbiate pietà di me!" Ma come pietà? Dovresti dire "guardate le mie gambe. Stop!" Ma non ti piaci così come sei? Ma non sei felice? NO! Sei rassegnata, è diverso! Allora vedete che ho ragione io? Che sotto sotto sappiamo di non essere proprio in salute e temiamo il giudizio degli altri!

E proprio sul giudizio degli altri concludo questo mio post, per fare un po' di chiarezza. Che uno sia magro, grasso, brutto, bello...quando si espone su internet è la fine. Come è successo agli altri è successo anche a me, si ricevono complimenti, critiche e insulti. Ma lo si sa, è la rete, quindi se ci metti la faccia, compresa di outfit o pose strane ti becchi l'all inclusive. Altrimenti te ne stai a casa, ti spari i selfie con la reflex, vai dal fotografo e ti attacchi le foto in camera tua!

22 commenti:

  1. Io pure son sempre stata grassa perché mi piace mangiare. Ora voglio diventare magra, ma vivo molto meglio che in passato questo obbiettivo/desiderio ecc.
    Vero che ognuno ha i suoi crucci e problemi, pure se "calzi" una taglia 40....... E' come per le etnie diverse o l'omosessualità. Non si vogliono discriminare ma solo per il fatto di fare cose "apposta per loro" lo è. In effetti perché Golden point non fa dalla S alla XXL e stop???????

    RispondiElimina
  2. Io ricevo simpatici commenti anche quando parlo di trucchi, del mio cane o di altro. Non c'è bisogno di esporsi perchè arrivino le critiche..solo per il fatto di scrivere un blog arrivano.... l'altro giorno ho fatto un post sul mio cane e un anonimo ha scritto..." ecco brava portalo più a spasso perchè dalle tue ultime foto ti sei inchiattita".....peeeeerò.....

    RispondiElimina
  3. Purtroppo contro la frustrazione della gente che passa il tempo ad offendere gli altri c'è poco da fare. E anche tralasciando la maleducazione è comunque statisticamente impossibile accontentare tutti. Ci sarà sempre qualcuno che avrà da ridire, ma...STI CAZZI. é il mondo, sono le persone, è la vita. E va bene così

    RispondiElimina
  4. Io non sono mai stata grassa, normale, direi ma un'anno, per problemi con il ciclo, presi la bellezza di 7 chili e dai 53 soliti passai a 60.
    Beh, tutti mi davano della femminona (cioè una burrosa alla Loren maniera) e io, beh, io mi sentivo bellissima ... una 44/46 morbidissima, seno seconda piena -finalmente!
    Poi per stress, ciclo e altri guai ho cominciato a scendere. Precipitosamente, fino a 50 chili, poi problemi con lo stomaco e ancora giù, 48 chili.
    48 chili che, uniti all'aria malata che avevo e al taglio baby che mi ero fatta, producevano uno spettacolo assurdamente brutto.
    Ora sono tra i 50/52 chili e va meglio.
    Ma non come vorrei: l'altro giorno ero all'Oviesse e mi accingevo a provare un leggings/pantalone, taglia S e mentre lo tiravo su, ripetevo come un mantra "fa che non mi vada, fa che non mi vada, fa che non mi vada"
    Purtroppo mi andava ... volevo una M.
    M come la vera me

    RispondiElimina
  5. mi trovo d'accordo con questo post, però io provo molta più antipatia per le ragazze magre che mi vengono a dire "cavolo questo jeans mi sta male: sono ingrassata", mentre a stento arrivano alla 42.

    RispondiElimina
  6. Mai stata grassa, mai stata magra: sempre stata normale, sempre stata una che mangia e non ha paura di farlo.
    Vivo in appartamento con due ragazze perennemente a dieta, perennemente svaccate sul divano, perennemente "la palestra no, che schifo", perennemente a mangiare male (epica e classicissima la ciotola di puré in busta e tonno che si fa una delle due pure per merenda). Delle tre sono l'unica che si cucina qualcosa che va al di là della pasta in bianco e l'unica che fa moto con regolarità. Certo è faticoso, ma quando poi questa sera mi sbaferò la mia parmigiana fresca di forno sarò sicuramente molto più felice di loro due con le insalatine scondite e il culone da sedentarie (detto affettuosamente, s'intende).
    Ma a prescindere da tutto ciò, questo post è un MUST. Stupendo.

    RispondiElimina
  7. Parlo per le magre, quelle che mangiano e non ingrassano MAI. Perché si, esistono anche loro e anche loro non sono mai contente. Una vita passata nei negozi a cercare la XS quando va bene, o la XXS se le taglie sono troppo grandi ma i brand se ne fregano. In un mondo in cui le modelle anoressiche sono ormai un punto di riferimento, sentirsi dire "sei troppo magra" non fa mai piacere. Poi va bè, dipende anche da come viene detto! Se non è offensivo, io rispondo sempre "hai ragione" perché ne sono consapevole. Ma Rubi...sono ingrassata di 5 chili (che avevo perso durante l'estate, tornando così al mio peso abituale) e non mi ci vedo! Non siamo mai contente. Nel mio piccolo capisco voi che lottate contro quei chili in più e non vi sta bene niente. Ma purtroppo devo comunicarvi una triste verità: anche alle magre non sta bene tutto. Avremo più scelta, ma poi il casino è che una non ha fianchi, una non ha sedere e io non ho le ette! L'importante è ironizzare sempre e lasciare la fune in giardino per l'amaca ;) un bacio

    RispondiElimina
  8. Non ti rispondo dopo un piattone di polenta! :D Vado a camminare! D

    RispondiElimina
  9. Quoto su tutto!
    Emy

    RispondiElimina
  10. ti leggo da un po' e mi piace da morire la tua ironia e il saper sdrammatizzare sempre. l'universo femminile è molto molto complicato, penso sia raro trovare una donna che guardandosi allo specchio sia sempre soddisfatta di sé, io sono una 40/42 ma ti assicuro che al 80% delle volte io non mi piaccio proprio. ci vorrebbe una bella dose di autostima x tutte; non serve essere magrissima per essere bella. un abbraccio A.

    RispondiElimina
  11. ci sono persone che hanno evidenti problemi e complessi con il cibo, si è liberi di amare un determinato tipo di fisico, a me il fisco curvy non è che faccia impazzire ma da qui a dare della cicciona a destra e a manca ce ne passa e ci sono delle blogger alle quali allungherei volentieri un panino e un carnet per lo psicologo, che si dilettano nel dare della grassona e della barbona alla gente. Molto spesso la gente non capisce che il fatto di scrivere\trovarsi su internet non debba diventare occasione per dare sfogo ai propri problemi dimenticandosi della buona educazione
    Non mi piace il buonismo ma non amo nemmeno quelli che su internet sono decisamente dei gran maleducati e si pensano anche sarcastici e simpaticamente spiritosi, beh mi dispiace deludervi, ma non lo siete, risultate solo volgari e cafoni.

    RispondiElimina
  12. Capisco che il tuo blog ruoti intorno all'ironia, ma davvero credi a quello che scrivi?
    Non è che puoi prendere quelle con 5 chili in più e infilarle insieme a quelle con 40 da perdere dentro la categoria "grasse", così; senza distinzione. Ci sta che quella con 5 chili oltre il suo peso forma mangi qualche "panino" di troppo, ma è assurdo pensare che un'obesa arrivi ad esserlo per golosità. E' vero, quelle con disfunzioni ormonali sono pochissime ma se l'obesità è riconosciuta come patologia multifattoriale ci sarà un motivo...davvero, non puoi ridurla a "te magni troppo" per far ridere due lettori sul tuo blog e farti fare un applauso per la sincerità. Se per te il motivo dei chili di troppo è quello, non hai comunque il diritto di credere che così valga per tutti. Non sono obesa e non sono in sovrappeso...ma conosco i disturbi alimentari e leggere queste vaccate (come vaccata è anche il programma grassi contro magri) mi dà i brividi, perché invece di combattere l'ignoranza la si ingrassa (quella si, è una colpa).

    RispondiElimina
  13. Amen sorella.
    Concordo sul fatto che spesso dietro all'obesità si nascondono problemi ben più complessi che vanno affrontati con la dovuta delicatezza ed empatia, ma non nascondiamoci dietro a un dito, molte altre volte dietro ai rotoloni c'è solo il (sacrosanto e da me condiviso) gusto di mangiare.
    Detto questo ben venga se una mangia ed è contenta di se stessa, tuttavia a me pare che in poche possano dichiarare di essere felici delle proprie rotondità... la maggior parte di noi vuole/vorrebbe essere magra o quantomeno pesoforma ed è giusto così perchè l'obesità o comunque il sovrappeso fanno male! Il nostro fisico non è fatto per essere sottoposto allo stress di kg e kg di grasso in eccesso e prima lo capiremo meglio sarà.

    PS Rubina per me hai sbagliato a cancellare il post precedente. Erano tue opinioni più o meno condivisibili (da me in toto) e non è giusto che debba sentirti in dovere di eliminarle solo perchè alcune persone hanno storto il naso, d'altra parte mi pare che in Italia si ancora costituzionalmente tutelata la libertà di pensiero...

    RispondiElimina
  14. Sono d'accordo sul fatto che se ti esponi ti prendi tutto quello che c'è, e lo fai consapevolmente. Da qui, però, all'ineducazione più assoluta però ci passa il mondo(non che pensi che quello che hai scritto non sia educato,assolutamente, mi riferisco all'ultima parte del post)
    Ci tengo poi a sottolineare che obesità e sovrappeso sono due situazioni un tantino diverse, e non necessariamente una persona sovrappeso è anche malata, ci sono troppi altri fattori da valutare. Quanto al rapporto con il cibo, è vero, ci piace mangiare, ma non si può ridurre tutto a questo. Tra uomini e cibo ci sono relazioni più complesse e storie e complicazioni di cui magari non abbiamo idea e si, bisognerebbe pensarci dieci volte primi di esprimere giudizi sulla troppa o troppa poca carne che ci portiamo dietro, e ancora si, bisognerebbe accettarsi ,perchè il nostro corpo esiste, è la prima cosa che arriva di noi, c'è e credo che questo risolverebbe la vita molto più che perdere 10 kg. Fatto ciò, sarebbe auspicabile una dieta si, e probabilmente funzionerebbe anche.
    Lo dice una che oggi è in sovrappeso e ieri era magra e che combatte tutti i giorni con se stessa perchè quello che scrive qui, in cui crede fermamente, riesca ad applicarlo a se stessa, ma è difficile e lo sappiamo tutte.
    Ora la smetto e scusa per l'intromissione ma è un argomento "caldo" per me :)

    RispondiElimina
  15. è un argomento complesso che tocca corde molto complesse e sensibili. Però spesso chi è grasso lo è perchè mangia. E secondo me non c'è niente di male nell'avere appetito e golosità. Però pur di non ammetterlo ci inventiamo, come dici tu, un sacco di balle e di scuse. E, in ogni caso, anche le persone obese, per quanto il problema sia ampio e di tipo psicologico, mangiano troppo e troppo male. E sono loro stessi la causa del problema, non c'è nessuno che gli ficca il cibo in gola. Lo fanno da sè. Come i tossicodipendenti e gli alcolizzati. E' una dipendenza che come tale va curata. Però è difficile che uno ingrassi senza mangiare, è un paradosso. Quindi smettiamola di dire che non è vero, che non siamo responsabili dei nostri chili di troppo. Lo siamo che ci piaccia o no, siamo responsabili della nostra vita e della nostra salute. Qualcuno, purtroppo trova nel cibo la valvola di sfogo per problemi molto profondi, qualcun'altro mangia per gola. Ognuno ha i suoi chiletti o chiloni di troppo. E di fronte a questo farà le sue - più o meno dolorose e impegnative - scelte. Che possono anche essere quella di accettarsi come si,è, con il peso in più, con serenità e pace di coscienza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggi novella 2000?

      Elimina
    2. grazie!! Grazie perchè qualcuno ha finalmente capito di che parlo. Io so che il mio è un problema non solo legato al fatto di essere golosa, c'è ben altro sotto! Ma ne sono pienamente responsabile! Quello che ho difficoltà a capire è come le persone in sovrappeso siano quasi orgogliose del loro grasso, da ostentarlo addirittura!... Pur sapendo che vanno incontro a problemi di salute non da poco! Ecco perchè mi incavolo!! Non si può dire "bisogna accettarsi come si è!! Bisogna piacersi! Si...in parte...ma prima di tutto bisogna essere sani. E sani si può essere con 5-6 kg in più, non 20!!

      Elimina
  16. mai letta novella 2000. Perchè me lo chiedi?

    RispondiElimina
  17. Quanto mi stanno sul culo quelle che pesano diciotto chili vestite e ti dicono "Devo metteri a dieta, guarda che cosce"... OH MA VAFFANCULO almeno non dirlo davanti a me.

    RispondiElimina