Powered by Blogger.

Agosto e le sagre = peste nera

Due mesi senza scrivere...ero in letargo ve lo avevo detto! E al mare! (Chi? TU al mare?! Si lo so a breve il post!) e al lavoro, dopo la postina ora è il momento di fare la commessa.
Parliamo subito di cose serie, un tema che effettivamente in due anni non ho mai trattato, e che non dovrebbe passare inosservato: LE SAGRE DI PAESE.
Parliamo del CIBO delle sagre di paese, mi par chiaro.


Agosto e settembre sono due mesi con la più alta concentrazione di tendoni, tavolate di legno, gruppi di lissio e gente inciabattata. E le giostre giusto! Parla anche la madre che è in me e vi dico che...DUE COGLIONI LE GIOSTRE! Giusto ieri sera osservavo sti poveri adulti chiusi in ste macchinette 50cm x 50cm con questi volti pieni di disperazione per aver speso 4€ per giro per stare con i loro figli e vederli suonare e strombazzare clacson rumorosi e sibilanti.
Dici: "no niente ristorante, meglio la sagra di paese che si mangia tanto e si spende meno"
MA NON DICIAMO CAZZATE.


Se vi va bene tornate a casa con -50/70 €, al ristorante facile che spendi uguale o un pochino di più ma almeno non hai nessuno che canta ROMAGNA MIAAAA!
I giri in giostra, la cena, i giri in giostra, la frittella, i giri in giostra, lo zucchero a velo e sei al lastrico.
Ma concentriamoci sull'angosciante momento della cena nella tavolata.
Settembre ancora ancora è affrontabile, ma agosto è estate piena e caldo afoso, che ti fa sudare anche da seduto, quel caldo che ti fa uscire con un ventaglio come le nonne o addirittura usando la carta del menu delle sagre per farsi un po' d'aria; e cosa prendi per cena per rinfrescarti? Cosa offre il menu?
Diamo un'occhiata:
Ahhh una splendida caprese! Fresca e genuina! Una buona e gustosa insalata di riso! Una ottima serie di insalatone con mozzarella, gamberetti e grana a scaglie!!
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
Ve piacerebbe eh?


Costicine e polenta - würstel e patate fritte - grigliata di carne e polenta - formaggio cotto e polenta/formaggio fresco e polenta...gnocchi al ragù, fagioli e cipolla..birre, birre e birre.
No dico, ma cos'è uno scherzo? Ci prendono per il culo?
Nessuno ha mai pensato di ribellarsi a questa piaga?!
"Andiamo alla sagra dei lamponi e dei mirtilli" FATTA! Cosa c'è per cena?
"SALAME COTTO"
E allora inizia il calvario della maglietta pezzata di sudore, che se ci aggiungete pure la birra sentite proprio le gocce di sudore scorrervi lungo la schiena, come quando sei in palestra ad allenarti.
La prova costume a giugno magari l'avevi anche superata, ma con agosto sei PUNTO E A CAPO. E l'estate NON è finita, magari ti tocca ancora tornare al mare e magari proprio il giorno dopo essere stato ad una sagra.
Vi dico solo che domani il cibo da sagra ce lo facciamo direttamente in casa, perchè ilPerfido se n'è uscito con questa brillante idea di fare una supercenona a base di: würstel - alette di pollo - polenta - pane - (mi dicono dalla regia che forse anche insalata!!!) - gelato e ananas!
Giungo quindi ad una e sola conclusione:
Non si dimagrisce per la salute e per piacersi, si dimagrisce entro giugno per poi avere agosto a disposizione dove sfondarsi di nuovo.

7 commenti:

  1. io lo ammetto...
    sono una sagra addicted!
    le trovo sempre meravigliosisssssime!
    sarà perché son portatrici di calorie leggiadre e di musiche spiritosissime
    la parte [probabilmente] migliore della stagione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma pure a me piacciono! Questo è il dramma!! :D

      Elimina
  2. Anch'io sono andata alla sagra dei lamponi e mirtilli!!:D :D
    Ila

    RispondiElimina
  3. io non le sopporto le sagre... non sopporto di dover mangiare pagando quasi quanto un ristorante (perchè se un primo me lo spari a 7-8 euro... davvero sei sotto solo di 1 euro rispetto a un ristorante!)non sopporto di dover sedere su una panca senza poter appoggiare la schiena, non sopporto di avere anche una scelta abbastanza limitata del menù... faccio però le dovute eccezioni, perchè ci sono 2-3 sagre in cui vado volentieri, in una c'ho anche lavorato come cassiera... ma per la maggior parte... no grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Regina Elisabetta, sei tu?

      Elimina
  4. Sagra dei bigoi al torcio proprio ieri, doppia porzione! Yeeeeah! E' un piacere rileggerti. :)


    Mique

    RispondiElimina
  5. P.S. comunque, sugli autoscontri mi diverto ancora (e anche sui calcinculo, se li trovassi...)

    Mique

    RispondiElimina